Écoles

La tentazione del consumo

back to top
Écoles

La tentazione del consumo

Écoles

Diventare una consumatrice o un consumatore consapevole

Écoles

Il consumo alimentare attraverso le culture

Écoles

Le tendenze e le conseguenze del consumo alimentare

Pianificazione dell’insegnamento

Tempo necessario: 3 lezioni doppie

Ambiti di competenza e obiettivi di apprendimento

Piano di Studio (Ticino)

Educazione alimentare (p. 225)

“Prodotti locali, stagionalità, spreco alimentare sono alcuni dei temi che si approfondiscono nell’ambito del corso di educazione alimentare. Tra le priorità della materia, vi è l’educare e il sensibilizzare i ragazzi a essere consumatori consapevoli, effettuando scelte ragionevoli, così come il promuovere il rispetto verso il cibo, i prodotti stagionali e del territorio”

Scienze naturali (p. 219)

“Temi quali la gestione del territorio, delle fonti energetiche e delle materie prime, l’approvvigionamento idrico e la produzione di cibo sono rilevanti perché hanno un impatto dichiarato sugli stili di consumo e sulla natura delle scelte dei cittadini di domani. La disciplina scienze naturali mirerà a sviluppare gli strumenti concettuali adatti per confrontarsi con queste realtà complesse considerandole nella loro totalità e dinamicità e in tal modo potrà contribuire a forgiare un pensiero critico, propositivo e responsabile”

“I fenomeni oggetto di studio delle scienze naturali sono spesso di natura complessa ed hanno il loro compatto sia su scala globale che su scala locale. L’allievo durante la scolarità obbligatoria mantiene uno sguardo aperto sul mondo ma esercita al contempo le proprie competenze soprattutto in relazione alla realtà del territorio. Sarà dunque essenziale lavorare a stretto contatto con gli enti locali, nazionali e internazionali i quali potranno essere una preziosa fonte di informazioni e di dati, la cui analisi e discussione critica potrà essere il motore ideale per esercitare in futuro i propri diritti di cittadino in modo costruttivo e propositivo”

Contesti di formazione / Comptenze trasversali
Contesti di esperienza – 3° ciclo (p. 54)

Il preadolescente sensibilizzato ai problemi legati ai consumi, allo sviluppo economico, al rispetto dell’ambiente e allo sviluppo durevole negli anni precedenti, verrà coinvolto in progetti più concreti di azione sul territorio, da quello scolastico a quello regionale. A titolo esemplificativo si richiamano le seguenti situazioni di vita:
- Organizzazione di iniziative nelle quali gli allievi prendono parte attiva in progetti legati ai consumi, all’ambiente, allo sviluppo di altre popolazioni viventi in condizioni economiche o ambientali diverse;
- Presa di coscienza dell’impatto ambientale della produzione agricola e industriale, locale e mondiale attraverso l’analisi di situazioni tipiche,
- Confronto tra diverse modalità di acquisto

Piano di Studio 21 (Grigione italiano)

2 | Comprendere i mercati e il commercio - riflettere sul denaro

1. Gli allievi sanno indicare i principi dell'economia di mercato.
2. Gli allievi sanno spiegare l'importanza che il commercio riveste per la disponibilità di beni.
3. Gli allievi sono in grado di sviluppare la capacità di gestire il denaro in modo responsabile

3 | Gestire il fenomeno del consumo

1. Gli allievi sanno riconoscere impatti sul comportamento di consumo quotidiano.
2. Gli allievi sanno analizzare le conseguenze del consumo.
3. Gli allievi sanno prendere decisioni di consumo basate su criteri e su situazioni.

4 | Alimentazione e salute - comprendere le correlazioni e agire in maniera consapevole

3. Gli allievi sanno scegliere cibi sulla base di criteri.
5. Gli allievi sanno comprendere sfide globali legate all'alimentazione degli esseri umani.