Écoles

Consumare in modo consapevole

back to top
Écoles

Consumare in modo consapevole

Le allieve e gli allievi riflettono sulle scelte personali che li spingono a consumare e analizzano quali fattori influenzano le loro decisioni.

Pianificazione dell’insegnamento

Tempo necessario: 3 lezioni

Pianificare lo spuntino del mattino (20 min)

L’insegnante divide la classe in gruppi e chiede loro di pianificare l’acquisto di uno spuntino sulla base di un determinato budget (da 10 a 20 fr. a seconda del numero di persone nel gruppo). Per cominciare, le allieve e gli allievi prendono nota dei loro desideri personali. In seguito ne discutono tra loro, riflettendo anche sulla somma che è stata loro attribuita. Infine, preparano una lista della spesa comune e cercano di prevedere quella che sarà la somma complessiva che dovranno spendere.

Questa attività può anche essere trasformata in compito a casa.

Capire come funziona un acquisto (70 min)

Ogni gruppo si reca ad acquistare lo spuntino previsto e riporta lo scontrino in classe. Scrive inoltre un breve rendiconto della sua esperienza, utilizzando la dispensa «Pianificare lo spuntino e fare la spesa rispecchiando le scelte comuni». In che misura il gruppo è riuscito a mettersi d’accordo? Qualcuno non è stato d’accordo? Se sì, perché? Quanto è stato realmente speso corrisponde ai costi che erano stati previsti? Quali sono stati gli aspetti positivi dell’acquisto, quali quelli negativi? Vi sono stati acquisti spontanei o cambiamenti rispetto a quanto previsto nella lista della spesa preparata in gruppo? Ora, dopo la spesa, in che misura il gruppo è soddisfatto delle decisioni che ha preso?

Due gruppi presentano la spesa che hanno fatto e raccontano la loro esperienza utilizzando gli appunti che hanno preso. Le esperienze vengono discusse con tutta la classe. Anche gli altri hanno fatto le stesse esperienze? Come hanno fatto gli altri ad affrontare situazioni analoghe? E così via.

Mangiare insieme lo spuntino (15 min)

I gruppi mangiano insieme il loro sputino. Non gettano le confezioni, che verranno utilizzate per il compito seguente.

Capire quali fattori influiscono sul consumo alimentare (30 – 45 min)

  • Lo spuntino aveva un buon sapore? Secondo voi era uno spuntino sano? Quali sono gli elementi che compongono uno spuntino sano? Con l’aiuto del poster «Spuntini sani», l’insegnante ricapitola assieme alla classe le caratteristiche essenziali che deve presentare uno spuntino. Distribuisce l’opuscolo informativo «Spuntini sani, rapidi e semplici», invitando le allieve e gli allievi a discuterne a casa con i genitori.
  • Sulle confezioni degli alimenti si trovano informazioni che aiutano la consumatrice o il consumare a prendere le sue decisioni: di quali informazioni si tratta? Per rendere questa domanda più concreta, l’insegnante porta in classe una selezione di yogurt (prezzi diversi, valori nutrizionali diversi, etichette diverse ecc.). La classe discute le informazioni che figurano sulle confezioni e l’insegnante appunta i risultati alla lavagna (prezzo, origine, marchi di qualità, composizione / valore nutrizionale, aspetto della confezione, ubicazione nel negozio ecc.). Le allieve e gli allievi scoprono i marchi di qualità più diffusi (ad es. con l’aiuto dell’opuscolo brochure "Labels alimentaires suisses" dell'Agence d'information agricole romande AGIR e risolvono il lavoro proposto dalla dispensa «Capire i marchi di qualità». Per concludere, l’insegnante propone il video didattico «Che cosa si nasconde dietro il marchi di qualità IP-SUISSE?» di Swissmilk (v. Risorse didattiche).

Gli esercizi sui marchi di qualità e il video didattico possono anche essere affidati come compito a casa.